Marijuana infiorescenze: Gorilla Glue e Moon Rock

Marijuana infiorescenze: Gorilla Glue e Moon Rock

Le infiorescenze di marijuana sono derivati della canapa sottoposti a pulizia ed essiccazione. Provengono solitamente da varietà ibridate in modo da combinare caratteristiche chimiche, effetti e sapori. Le infiorescenze di marijuana legale hanno una percentuale variabile di CBD tendenzialmente alta intorno al 20% e THC entro lo 0,6% permesso dalla legge.

Esploriamo alcune delle varietà più interessanti di infiorescenza di canapa light: le migliori sono quelle completamente prive di foglie, semi e rametti.

Marijuana Gorilla Glue: ecco perchè è così amata

La Gorilla Glue è un tipo di marijuana light di elevata qualità che si caratterizza per un aroma intenso: il THC è sempre inferiore allo 0,6% mentre la molecola di CBD può arrivare fino al 22%. Il suo nome ci fa comprendere la abbondante presenza della resina: glue infatti è una parola inglese che significa colla.

La quantità di resina sottolinea ulteriormente la qualità di questo tipo di infiorescenza di marijuana. Tra gli appassionati, la Gorilla Glue è considerata una super cannabis per via della concentrazione degli attivi. Il suo sapore dolce dall’aroma citrico e il retrogusto terroso sono dati dalla presenza dei terpeni ibridati dalle combinazioni genetiche di diverse varietà di cannabis come la Chocolate Diesel e la Sour Dubb.

Anche i coltivatori cercano la marijuana Gorilla Glue

Si tratta tra l’altro di una varietà molto apprezzata anche dai coltivatori per l’abbondanza e la qualità di ogni raccolto. I tricomi e i pistilli arancioni sono visibili sulla superficie e le piante possono raggiungere quasi i 2 metri di altezza.

La Gorilla Glue è apprezzata in tutto il mondo ma soprattutto negli Stati Uniti d’America ed ha ricevuto diversi premi. Si tratta di una varietà di marijuana con una massiccia presenza di tricomi e di conseguenza di terpeni che producono quel gusto persistente e così amato.

Le infiorescenze si caratterizzano per l’elevata quantità di resina che è così presente da richiedere particolare attenzione durante la fase del raccolto: quando si maneggia questa marijuana legale nella tranquillità della propria casa sono consigliati i guanti. Si tratta di una infiorescenza che genera una piacevole sensazione di benessere e può aiutare a risolvere i disturbi del sonno.

Marijuana Moon Rock: caratteristiche ed effetti

La Moon Rock è una cima di cannabis legale con una spolverata resinosa che ricopre uno strato di olio concentrato. Si tratta di una varietà speciale con aromi unici e valori di CBD che possono raggiungere il 25%. Si tratta sempre di una marijuana assolutamente legale con THC inferiore ai limiti di legge. Il suo nome in italiano significa Pietra di Luna.

Una miscela di infiorescenze, resina e olio per una pepita di marijuana da intenditori

La marijuana Moon Rock è particolarmente apprezzata dai conoscitori più esigenti e raffinati per via della miscela data da resina, olio e infiorescenza essiccata: questa cannabis ha un aspetto simile ad una pepita da cui proviene appunto il nome. Presenta una forma tondeggiante ma con piccole asperità che ricordano proprio la superficie costellata di crateri del satellite terrestre. Un aspetto che si può definire spaziale così come le sue qualità: Moon Rock garantisce una esperienza di gusto piacevole e profumata, data dall’abbondanza di terpeni, che sprigionano un aroma lievemente fruttato accompagnato da una nota di polline.

Questa marijuana legale in fase di combustione genera grandi e dense nuvole; per via della sua consistenza è importante prestare attenzione alla conservazione e alle modalità di utilizzo. Per essere lavorata e sminuzzata, la Moon Rock va maneggiata con le dita o con piccole e precise forbici. Tale varietà induce un effetto calmante soprattutto a livello corporeo generando tranquillità per un lungo arco di tempo; per le sue caratteristiche è consigliata soprattutto per le ore serali