Traslocare senza stress: ecco come fare

Traslocare senza stress: ecco come fare

Quando si parla di un trasloco, nella maggior parte significa cambiare decisamente vita e talvolta quindi, può risultare difficile organizzarlo, senza tralasciare nulla. Infatti ci saranno così tante cose a cui pensare, rischiando di dimenticare magari arredamenti importanti o imballando con disattenzione, talvolta fatale. Questo è il motivo per cui ci sono numerose aziende, anche in zona Roma, ma comunque in tutte le grandi città, così da assicurare un trasloco senza intoppi, rapido ma al tempo stesso efficiente. Oltre a scegliere la ditta migliore per le proprie esigenze, è opportuno collaborare con il team scelto, così da facilitare tutte le operazioni da svolgere, ad esempio imballaggi, lista degli oggetti preziosi e molto altro che andremo ad evidenziare nelle righe successive.

Come contribuire ad un trasloco perfetto

Come abbiamo detto, affrontare un trasloco in solitaria, senza l’aiuto degli esperti del settore, potrebbe essere non solo stressante dal punto di vista psicologico, poiché si dovrà pensare davvero a tutto, ma in generale anche a livello fisico corrisponde a grande stress. Quest’ultimo viene accentuato ancor di più quando non si hanno gli strumenti necessari per effettuare un trasloco come si deve e oltretutto rischiando di far cadere lo scatolame, danneggiando ciò che c’è dentro. Agendo invece con la collaborazione di un team di esperti al tuo fianco, potrai pensare con calma a tutto ciò che devi trasportare nella nuova abitazione e cosa invece lasciare in quella vecchia o donare a chi ne ha bisogno. Il consiglio principale è quello di stilare una dettagliata lista degli elementi che s’intende traslocare, indicando quali sono quelli che hanno un maggior valore affettivo, oggetti fragili e cose di questo genere, dando così l’oppotunità agli operai di avere un attenzione in più con quegli scatoloni. Il periodo comunque più adatto per un trasloco è in genere primavera-estate.

Consigli per un imballaggio sicuro

Una volta che avete stabilito la data del trasloco, comunicandola preferibilmente con ampio anticipo alla ditta scelta, allora potrai procedere con gli imballaggi, seguendo poche ma essenziali accortezze. Oltre a procurarti scatoloni, polistirolo, pluriball e tutti quei materiali che permettono di spostare con sicurezza i tuoi arredi preferiti, per una questione di praticità, si consiglia di avere a disposizione anche dei biglietti adesivi ed un pennarello, così da scrivere all’esterno della scatola cosa c’è dentro. Quanto invece all’imballaggio, porre del nastro adesivo assicurandosi che sia sufficiente a non far aprire la scatola, magari pensando di fare anche due giri di nastro, per maggiore sicurezza. In questo modo, durante il viaggio non ci sarà alcun rischio e potrai stare tranquillo. Infine, è preferibile non inserire all’interno della stessa scatola troppi oggetti, meglio averne di più ma leggeri.

Azienda che si occupa di traslochi a Roma

Tra le aziende che si occupano di traslochi a Roma, è possibile contare sul supporto di catrintraslochi.it, la quale metterà a tua completa disposizione tutta la formazione, l’esperienza e la professionalità del suo team di esperti. Il personale selezionato, potrà rendere molto più semplice il trasloco, avendo gli strumenti necessari per poter spostare anche articoli pesanti e delicati, come ad esempio uno strumento musicale, un pianoforte, mobili antichi, e tanto altro. Le apparecchiature ed i mezzi a disposizione sono dunque all’avanguardia e permetteranno di velocizzare le operazioni, avendo cura dell’oggetto da trasportare. Prima di fissare un piccolo o grande trasloco, è bene accordare la data del sopralluogo, così da individuare le modalità più consone alle circostanze. Oltre poi a poter contare sulla grande professionalità, come abbiamo detto, sono assicurate comunicazioni veloce e dettagliate; esperienza e cortesia del personale; preventivi economici e senza perdite di tempo.