Come si diventa igienista dentale

Come si diventa igienista dentale

Diventare igienista dentale

In uno studio dentistico professionale non c’è solo la figura del dentista, questo si circonda di collaboratori validi, tra cui c’è l’igienista dentale.

Cosa fa un’igienista dentale? Gli igienisti dentali forniscono cure orali preventive sotto la supervisione di un dentista. Puliscono i denti dei pazienti ed esaminano le loro bocche alla ricerca di segni, danni, gengiviti, bolle sulle gengive e altre malattie o infezioni. 

Gli igienisti insegnano ai pazienti come fare per mantenere una buona salute orale, prendersi cura dei loro denti in modo corretto e far sì che abbiano sempre un sorriso luminoso e splendente.

In questo articolo scopriremo meglio questa professione e in cosa consiste il loro lavoro.

Come diventare igienista dentale

L’igienista dentale è un professionista la cui figura non va confusa con quella dell’assistente.  

Egli, infatti, è uno specialista che ha conseguito una laurea, l’assistente dentale invece ha frequentato un corso di specializzazione dopo aver conseguito il diploma.

Tutte e due le figure collaborano con il dentista, ma con mansioni e compiti diversi.

L’Igienista Dentale è un operatore sanitario che ha seguito un corso di laurea in igiene dentale, ed è dunque in possesso di un titolo di studio abilitante alla professione, che può esercitare come libero professionista o alle dipendenze di uno studio.

Seguendo le indicazioni che gli vengono fornite dagli odontoiatri e dei medici chirurghi abilitati alla professione di odontoiatria, svolge compiti relativi alla prevenzione delle affezioni oro-dentali.

Il lavoro dell’Igienista Dentale ha come fine la prevenzione, per evitare nei pazienti l’insorgere di determinate malattie come la parodontite.

In cosa consiste il lavoro di igienista dentale

Il lavoro di igienista dentale richiede di saper svolgere i seguenti compiti:

  • Effettuare la pulizia dei denti, pulendo e rimuovendo macchie, placca e tartaro
  • Provvedere alla corretta manutenzione delle protesi dentarie, sia fisse che mobili
  • Applicare fluoro, agenti rimineralizzanti e sigillanti per la protezione dei denti
  • Documentare i piani di trattamento e le cure eseguite sui pazienti, compilare cartelle cliniche di odontostomatologica e provvede alla raccolta dei dati tecnico-statistici
  • Esaminare la salute orale di ogni paziente in modo preliminare e comunicare i risultati ai dentisti
  • Educare i pazienti su come prendersi cura dei loro denti grazie a una buona igiene orale: come utilizzare in modo corretto lo spazzolino e il filo interdentale
  • Indicare l’alimentazione giusta da seguire per tutelare la salute orale

Non può fare diagnosi, curare carie e somministrare anestetici locali ai pazienti.

 I corsi da seguire per diventare igienista dentale 

Il titolo accademico consueto è la Laurea triennale in Igiene Dentale. Il corso è a numero chiuso a livello nazionale, disciplinato da un bando di ammissione con test d’ingresso, ma ve ne sono anche altri equiparabili:

  • Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Assistenziali
  • Diploma universitario in Igiene Dentale, con successivo superamento dell’esame abilitante alla professione
  • Master di I o II livello in Igiene Dentale

Il test di ingresso per la laurea triennale consiste in domande a risposta multipla che vertono su temi di cultura generale, biologia, fisica, matematica, chimica. 

L’igienista dentale all’università seguirà corsi che si articolano in 4 aree:

  • Area biomedica e morfologica umana
  • Eziopatogenesi delle malattie e principi di medicina generale
  • Scienze dell’Igiene dentale 
  • Scienze umane medico-legali e gestionali

La preparazione teorica è integrata e completata dalle attività cliniche di tirocinio che si svolgono presso le strutture universitarie e ospedaliere del territorio. 

Secondo la normativa vigente, il diploma di laurea triennale in igiene dentale ha valore abilitante alla professione.

Quanto guadagna un igienista dentale

Lo stipendio di un igienista dentale varia a seconda del tipo di servizio svolto, se lavora come dipendente, come semi-professionista, presso studi privati o strutture sanitarie pubbliche.

Secondo quanto previsto dal previsto dal CCNL (Contratto collettivo nazionale di lavoro), un igienista dentale che lavori come dipendente di uno studio dentistico privato, ha diritto a una retribuzione minima di 14,87€ l’ora.

Se invece lavora come libero professionista, la retribuzione può essere calcolata a percentuale, a paziente, oraria.

La retribuzione di un Igienista Dentale può partire da uno stipendio minimo di 750 € netti al mese, mentre lo stipendio massimo può superare i 1.650 € netti al mese, dipende dal grado di esperienza.

Curiosità un igienista dentale in Svizzera guadagna bel 3.740 € netti al mese.