Calciomercato Milan: mister Pioli e Ibrahimovic, punto interrogativo Bonaventura

Calciomercato Milan: mister Pioli e Ibrahimovic, punto interrogativo Bonaventura

Il calciomercato del Milan entrerà nel vivo già nel corso dei prossimi mesi, ma il club rossonero dovrà valutare attentamente le prossime strategie di mercato partendo dal futuro di Stefano Pioli. Nonostante le continue conferme d’addio dell’attuale tecnico rossonero, non è escluso che l’ex Lazio e Fiorentina possa decidere di restare sulla panchina del Milan in comune accordo con la società. Un futuro ancora da scrivere, ma occhio a non dar nulla per scontato.

Non solo Pioli, resta in bilico anche il futuro di Bonaventura, il quale andrà in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno, ma attualmente, come trapelato dalle ultime indiscrezioni, restano vane le possibilità di rinnovo tra le parti. Il centrocampista piace particolarmente alla Lazio, ma anche alla Roma, con i due club capitolini pronti a spingere il piede sull’acceleratore per cercare di strappare l’ex Atalanta alla corte rossonera. Massima attenzione anche al discorso Ibrahimovic, con l’attaccante svedese in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno, ma con la voglia e la possibilità di continuare il suo percorso in maglia Milan per un ulteriore anno.

Raiola e la società rossonera discuteranno il da farsi nei prossimi mesi, non è escluso che l’ex attaccante di Juve, Inter e PSG possa decidere, clamorosamente, di appendere le scarpette al chiodo al termine della stagione in corso. Punto interrogativo e decisione finale rimandata in vista dei prossimi mesi, anche perchè bisognerà capire quando riprenderà e terminerà il campionato di Serie A dopo la pausa legata alla vicenda Coronavirus.

Calciomercato Milan, la Juve piomba su Theo Hernandez: rinnovo Donnarumma da decifrare

In chiave mercato resta da valutare attentamente anche il futuro di Theo Hernandez. L’esterno rossonero, tra i più positivi nel corso di questa stagione, sarebbe rientrato nei radar della Juventus, pronta a mettere sul piatto della bilancia un’offerta cash da circa 40 milioni di euro per cercare di convincere il laterale sinistro a dire sì. Un affare che potrebbe coincidere con l’addio ad Alex Sandro, con Theo Hernandez candidato ideale per sostituire l’ex laterale sinistro del Porto in maglia bianconera. Difficilmente il Milan potrà opporsi all’assalto juventino, specie in caso di mancata qualificazione alla prossima Champions League.

Come accennato, resta da valutare anche il rinnovo contrattuale di Gigio Donnarumma, con contratto in scadenza nel 2021. Il Milan proverà a convincere l’estremo difensore a mettere nero su bianco il suo nuovo matrimonio in maglia rossonera, ma anche in questo caso tutto potrebbe dipendere dalla possibile qualificazione alla prossima Champions League. Il portiere rossonero, classe 1999, piace particolarmente alla Juventus, ma anche al PSG. I bianconeri potrebbero giocare sulla grana rinnovo e proporre al Milan un’offerta da 45 milioni di euro per cercare di convincere il club rossonero a dire sì; una strategia studiata nel dettaglio per evitare la possibilità alla società milanista di perdere l’estremo difensore a costo zero in vista dell’estate 2021. Massima attenzione anche al possibile affondo del PSG: il club francese potrebbe presentare un’offerta irrinunciabile sia al club, sia al giocatore.

Calciomercato Milan, piace Belotti: Under e Smalling i nuovi obiettivi

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato, i rossoneri starebbero osservando molto attentamente l’evolversi della situazione legata al Gallo Belotti. Il giocatore potrebbe valutare l’idea di lasciare il Torino per intraprendere l’inizio di una nuova avventura carica di nuovi stimoli e ambizioni: il Milan resta alla finestra, ma massima attenzione alla concorrenza agguerrita del Napoli.

Infine, come evidenziato nelle ultime ore, i rossoneri starebbero sondando con molta insistenza la doppia pista romanista legata ai nomi di Under e Smalling. Il primo potrebbe lasciare la capitale dinanzi ad un’offerta da circa 25 milioni, il secondo potrebbe veder sfumare il possibile riscatto in maglia giallorossa nei prossimi mesi, situazione che potrebbe ufficialmente dare il via all’inizio di una nuova avventura per l’attuale numero 6 giallorosso. Il Milan resta ad osservare, per l’ex United servirà un assegno da circa 20-25 milioni di euro.