Manutenzione caldaia, quando si deve fare?

Manutenzione caldaia, quando si deve fare?Arriva la stagione invernale e nel bilancio delle famiglie italiane si aggiunge anche la spesa riguardante il controllo della caldaia a gas. Occorre infatti ricordare che il decreto del Presidente della Repubblica 74/2013 ha modificato il calendario secondo cui siamo tenuti a effettuare le verifiche sugli impianti termici per il riscaldamento.

Gli impianti termici con generatore di calore a fiamma di potenza fra i 10 e i 100 kW alimentati con combustibili solidi o liquidi, devono essere controllati ogni due anni, mentre gli stessi impianti ma con potenza uguale o superiore ai 100 kw dovranno essere controllati ogni anno.

Per quanto riguarda le caldaie alimentate a gas, Gpl o metano il controllo dovrà essere effettuato con cadenza olimpica, infatti i quattro anni stabiliti per le suddette caldaie scendono a due se la potenza dell’impianto è uguale o superiore ai 100 kw.

Gli impianti termici a cogenerazione dovranno essere controllati ogni 4 anni qualora si avvalgano di una microgenerazione con potenza maggiore ai 50 kW, ogni 2 anni se usufruiranno di una cogenerazione con potenza uguale o superiore ai 50 kW.

Infine, tutti gli impianti di potenza superiore ai 10 kW e alimentati con sistemi di teleriscaldamento dovranno essere controllati ogni 4 anni.

Oltre alle suddette scadenze, cambieranno anche i periodi di funzionamento degli impianti termici durante l’inverno, che varieranno in funzione della zona climatica di appartenenza (è possibile verificare in quale zona si trovi il proprio comune mediante il sito http://www.eurometeo.com/italian/read/doc_zone-climatiche):

- Zona A: ore 6 giornaliere dal 1° dicembre al 15 marzo

- Zona B: ore 8 giornaliere dal 1° dicembre al 31 marzo

- Zona C: ore 10 giornaliere dal 15 novembre al 31 marzo

- Zona D: ore 12 giornaliere dal 1° novembre al 15 aprile

- Zona E: ore 14 giornaliere dal 15 ottobre al 15 aprile

- Zona F: nessuna limitazione.

 


Se la notizia ti ha interessato segui i suoi ulteriori sviluppi sulla nostra Pagina Facebook Ufficiale:

Davide Bagnoli

Autore: Davide Bagnoli