Riciclo del tetra-pak dove e come smaltirlo con la raccolta differenziata

Raccolta differenziata: dove e come smaltire il tetra-pak

Negli ultimi anni la raccolta differenziata è divenuta obbligatoria per Legge, tanto è vero che chi non rispetta la regolamentazione sulla differenziazione dei rifiuti incorre in sanzioni penali e pecuniarie molto salate. La plastica nella plastica, il cartone nella carta e il Tetra-pak? Sembra un quesito banale in realtà non è così, non tutti sanno come riciclare i contenitori in Tetra-pak.

Il dubbio nasce dal fatto che il Tetra-pak è un miscuglio di materiali diversi ragion per cui non si sa gli stesi debbano essere smaltiti nella plastica, nella carta o nell’indifferenziata. Il largo uso e commercializzazione del Tetra-pak per le bibite, prodotti come il sugo, il brodo vegetale ha evidenziato ed incrementato il problema di come e dove smaltire gli stessi in modo ecologico.
Nasce il problema del Tetra-pak riciclo. A seguire una breve descrizione su quali sono i materiali che compongono i Tetra-pak, come e dove smaltirlo.

Tetra-pak: materiali

Il Tetra-pak nasce con l’intento di conservare liquidi a lunga conservazione proteggendoli dagli agenti esterni come la calura o il freddo. Sono tre i materiali che compongono tali contenitori: la carta, la plastica e l’alluminio.

La parte esterna visibile al pubblico è binomio di carta e plastica al fine di rendere la confezione impermeabile, la parte interna si compone di un rivestimento in alluminio allo scopo di conservare il prodotto o per altri cartonati, ma è il frutto di una lavorazione particolare a caldo per l’applicazione dello strato in alluminio senza l’utilizzo di alcun elemento chimico.

Tetra-pak e differenziata: info logistiche su dove e come smaltirlo

La compresenza di tre materiali diversi rende tale confezione resistente e durevole nel tempo ma allo stesso tempo complessa da smaltire e riciclare. Non esiste una regola unica in merito al riciclaggio del Tetra-pak ogni comune impone una sua regolamentazione ragion per cui in alcuni comuni di Italia il Tetra-pak va gettato tra la carta, in altri tra la plastica.

Chiunque avesse dubbi, pertanto deve solo collegarsi al sito web di TiRiciclo.it per avere info in merito a come avviene lo smaltimento del tetra-pak nel proprio comune di appartenenza. In ogni caso qualora persistessero i dubbi è possibile chiedere informazioni agli uffici competenti del proprio comune.

Tetra-pak: consigli utili su come smaltire

Chiunque debba smaltire contenitori in Tetra-pak ai fini di un corretto smaltimento per farlo in modo opportuno deve staccare la parte in plastica dal cartone ossia il tappo presente su molte confezioni Tetra-pak. Altresì prima di buttare il cartonato in carta, alluminio e plastica è necessario lavarlo con acqua corrente al fine di eliminare odori e residui presenti all’interno del cartonato.

In ultimo, prima di procedere alla raccolta differenziata i cartonati soprattutto quelli voluminosi vanno schiacciati e ridotti a dimensioni inferiori al fine di occupare uno spazio inferiore.

Tetra-pak: perché è importante smaltirlo in modo corretto

Tetra-pak riciclo sono due parole collegate ed inseparabili in quanto il corretto riciclo del Tetra-pak permette di riutilizzare le diverse componenti per la produzione di carta e plastica. Se smistato insieme alla carta, lo stesso viene lavorato in modo da eliminare la parte di substrato in alluminio dalla carta ed essere impiegato per la produzione di ulteriore cartone.

Analogo discorso va fatto per la parte in plastica come il tappo, riciclata la plastica viene utilizzata per scopi alimentari e non solo, se si pensa che ad oggi si sta impiegando la plastica nel settore tessile per la produzione di abbigliamento ecologico.