Vita di coppia: cinque attività per migliorarla (non solo a S. Valentino)

di Shadow 5.185 views0

Il 54% degli italiani passa la maggior parte del proprio tempo libero con il partner, ma il 73,1% afferma di litigare almeno una volta al mese Da ManoMano.it, ecco cinque attività di bricolage e non solo  che possono aumentare l’affiatamento della coppia

Milano, febbraio 2017 – In vista della festa degli innamorati, ManoMano.it, il più grande eCommerce europeo di bricolage, ha condotto un sondaggio per capire quanto le coppie vanno d’accordo nella quotidianità e quali attività svolgono per rilassarsi e condividere il proprio tempo libero. I litigi tra fidanzati sono abbastanza frequenti: il 26,6% afferma infatti di discutere almeno una volta a settimana, affiancato da un 37,2% che litiga una volta al mese, e ben il 9,3% su base addirittura giornaliera.

Stando ai dati raccolti, il 54% degli italiani passa la maggior parte del proprio tempo libero con il partner, seguito da amici (33,6%), colleghi (7,1%) e genitori (5,3%). Di questi, il 35,4% convive con il proprio/la propria fidanzato/a, segno che gli innamorati passano molto del loro tempo assieme: ma quali sono le loro attività preferite? Dai dati emerge che il passatempo di coppia preferito è costituito dalla visione di film, scelti dal 53,1% degli intervistati, seguiti a ruota dalle uscite per locali (46,9%) e dalle serie TV (36,3%). Le meno gettonate, invece, sembrano essere le attività più manuali e dinamiche, che coinvolgono la sfera concreta e pratica della quotidianità e permettono perciò di sfogare stress e tensioni – senza litigare: sport e giardinaggio, svolte rispettivamente dal 21,2% e dal 12,4% degli intervistati, il fai da te (28,3%) e l’attività culinaria (27,4%). Praticare attività manuali insieme permette quindi di evitare i litigi, sciogliere le tensioni della coppia e incanalarle nella manualità, al contrario di quelle che sembrano essere preferite dagli intervistati, molto più sedentarie, che facilitano l’accumulo di stress e, di conseguenza, i litigi.

Anche se non esiste una formula universale per una vita di coppia serena e felice, un rapporto stabile si basa su alcune regole fondamentali, tra cui senza dubbio comunicazione e condivisione; condivisione non solo a livello emotivo, ma anche di esperienze e interessi. Sempre più persone si affidano a psicologi e terapie per ricostruire i loro rapporti, ma il benessere di una relazione si costruisce a partire dalla quotidianità, anche prima di arrivare a un punto di rottura. Ecco quindi le cinque attività consigliate da ManoMano alternative alle opzioni più scontate come film e shopping, che possono migliorare sensibilmente la vita di coppia e (perché no?) anche la giornata di San Valentino.

  1. Portare avanti un progetto di bricolage – Che fare cose insieme giovi molto alle coppie è assodato, ma l’effetto è maggiore se si tratta di lavorare in maniera cooperativa sullo stesso progetto, per creare qualcosa. Il bricolage è un’attività perfetta in questo senso, perché unisce manualità e collaborazione, contribuendo all’affiatamento tra i partner. Ad esempio: costruire un mobile con pallet riciclati, imbiancare l’appartamento, organizzare un piccolo orto sul balcone o una coltivazione idroponica.

  2. Cucinare una cena romantica – Sempre sul filone del collaborare per creare qualcosa insieme, c’è anche la cucina. Cos’è, dopotutto, un piatto, se non il frutto di un progetto ben studiato? E poi, in questo caso, l’attività si può concludere con una cena romantica, il che è un ulteriore punto a favore. Qualche idea: una cena totalmente vegetariana, un sushi casalingo, fare il pane in casa.

  3. Fare un gioco insieme – “L’uomo è pienamente tale solo quando gioca”. Il gioco è un’attività istintuale ed emotiva, in cui la mente umana si svuota, parzialmente, dalla razionalità. Questo tipo di svago porta grandi benefici al singolo, ma anche la coppia può trarne vantaggio: giocare insieme aumenta infatti di molto la complicità e la fiducia tra i partner. Basta solo scegliere il gioco giusto per voi! Potete scegliere tra una partita a poker, o a scacchi, o qualcosa all’aria aperta come costruire e far volare un aquilone.

  4. Praticare uno sport insieme – È un’attività trascurata da molte coppie, ma lo sport può davvero aiutare l’affiatamento. Non si tratta di essere in competizione, ma piuttosto di incoraggiarsi a vicenda e spronare l’altro a superare i suoi limiti. Si può puntare su: bouldering o arrampicata, yoga, una lezione di sci insieme.

  5. Una gita fuoriporta – Che si percorrano tanti o pochi chilometri non è importante, ciò che conta è il collaborare per arrivare in un posto che non si conosce. La gita è la classica carta da giocare nei weekend senza programmi, ma è anche un ottimo metodo per dedicarsi completamente alla coppia per uno o due giorni. Qualche esempio: cercare delle fonti termali naturali a portata di mano, una passeggiata a cavallo o una camminata in montagna.