Bannati da Sony? Come sbannarsi su PS3, PSVITA e PS4

di Shadow 2.373 views0

Siete stati bannati da Sony su PS3, PSVITA o PS4 e volete tornare online con il vostro account? Oggi vedremo come fare, a patto che naturalmente il ban sia attribuito ad una questione di “debito” nei confronti della compagnia.

Sei in debito con Sony? BAN su tutti i fronti!

Essere in debito con Sony, equivale a ritrovarsi non solo il proprio account ma anche tutte le console associate quindi PS3, PS4 e PSVITA senza la possibilità di collegarsi al PSN. Come ci si indebita con Sony? Non fa differenza alcuna se sono 2 euro o 20 euro, ogni centesimo negato a Sony viene visto dal sistema o da coloro che si occupano del BAN come un tentativo di “Frode” punibile quindi con il BAN a tappeto.

Indebitarsi con Sony è impossibile o meglio dire difficile ma può capitare, di seguito vi riportiamo uno dei tanti esempi:

  • Acquistate un gioco digitale su una qualsiasi piattaforma
  • Richiedete a Paypal un rimborso per motivi personali che si tratti di errori con il gioco o altro
  • Ottenete il rimborso da Paypal ma nello stesso tempo ovviamente mantenete anche il gioco che non viene bloccato da Sony

A distanza di un mese il sistema o uno degli addetti di Sony provvederà a sospendervi l’account e le console in quanto avete sia il gioco che il denaro e di conseguenza “secondo loro e il sistema” avete frodato Sony. Non potendo ovviamente riprendersi il denaro da voi richiesto a Paypal come rimborso per un gioco difettoso, l’unica soluzione per attirare l’attenzione del giocatore è di bannarlo a vita.

In questo caso il ban può essere rimosso, diciamo che è l’unico motivo che spinge Sony a ripensarci, ma in che modo avviene lo sban?

  • Acquistando una Playstation Card sufficiente a ripagare il debito (il Plus non vale)
  • Contattando il numero di telefono 02 3600 9081
  • Premendo il tasto corrispondente al servizio PSN
  • Raccontando all’operatore la vicenda e fornendo ad esso il codice della Card acquistata e i seriali delle console

A questo punto l’operatore provvederà ad inoltrare al reparto competente, la vostra richiesta di SBAN con il codice della Playstation Card e i seriali delle console.  In casi estremi l’operatore potrebbe richiedervi di inoltrare tutti i dati via mail, quindi una volta ricevuta la mail da Sony, rispondete allegando la scansione o il codice della Playstation Card e tutti gli altri dati richiesti. Il reparto dopo aver analizzato la pratica, sbanna gli account e le console, usa il codice per ripagare il debito nei loro confronti e il problema viene risolto.

Purtroppo il tutto non avviene istantaneamente, dovrete attendere diversi giorni prima di tornare sul PSN. La morale della favola è che se avete problemi con un gioco, contattate gli sviluppatori, fornendo poi a Sony la prova dei messaggi scambiati e in caso non vi siano esiti positivi, potrete ricevere il rimborso da Sony stessa, non affidatevi a Paypal perchè anche se Sony da l’ok per il rimborso, potreste ritrovarvi una spiacevole sorpresa.