5 motivi per regalare videogiochi e console a Natale

di Shadow 6.254 views0

Roma 11 dicembre – Arriva Natale, anche quest’anno il regalo più desiderato dai bambini è la console per giocare e con lei i videogiochi: la chiede il 30% del totale dei bambini (Doxa). Spariscono quindi dalle lettere a Babbo Natale macchinine e trenini, che per anni sono stati oggetto dei desideri di migliaia di bambini in tutto il mondo. Ci sono numerosissime ragioni per cui i genitori si oppongono all’idea di regalare videogiochi e console ai propri bambini, ma spesso si dimentica che i videogiochi hanno anche alcuni vantaggi, non solo per i bambini che tanto li desiderano, ma anche per i genitori! Giochi e console, infatti, possono con il tempo aumentare anche in modo cospicuo il loro valore, naturalmente se tenuti in buone condizioni e accompagnati dalle loro scatole originali. Col passare del tempo, quindi, i giochi che oggi regalate ai vostri figli, possono diventare per gli appassionati oggetti da collezione al pari dell’oro, delle pietre preziose e del vino.

A testimonianza di questo, ecco 5 giochi Nintendo che hanno accresciuto il loro valore in maniera costante dalla loro messa in vendita e sono arrivati a valere oggi cifre davvero interessanti!

5. Conker’s Bad Fur Day: è un videogioco d’azione pubblicato nel 2001 che segue la storia di Conker, un simpatico e sboccato scoiattolo. Il gioco è per un pubblico più maturo dei bambini, a causa del linguaggio scurrile utilizzato e delle scene di alcol e nudità in cui lo scoiattolo viene spesso coinvolto.

La cartuccia del gioco per Nintendo 64 è molto ricercata e può essere venduta, se presenta la scatola originale, per una bella somma. Una di queste cartucce è stata venduta quest’anno su Catawiki per 180 euro!

4. Game & Watch: la serie Nintendo Game & Watch consisteva in una serie di 59 giochi. Tra i titoli disponibili c’erano Topolino, Donkey Kong e Mario Bros, ma è il gioco The Legend of Zelda che è diventato estremamente popolare tra i collezionisti Nintendo. Il gioco di Zelda  con la scatola originale è stato venduto al prezzo di 330 euro su Catawiki.it

3. Earthbound: anche se questo gioco di ruolo per Nintendo SNES non ha avuto un grande successo quando è stato rilasciato, è riuscito a imporsi come un gioco di culto nel mondo dei gamer. La cartuccia da sola può essere venduta per circa 200 euro o più. Se per caso oltre al gioco avete conservato anche la scatola e la guida, potete sperare di vendere il gioco tra i 650 e i 700 euro, come è successo di recente sul sito Catawiki.

2. The Legend of Zelda: Minish Cape, edizione limitata “Adventure”: questa edizione di Zelda per il Gameboy Advance è il Santo Graal dei videogiochi Nintendo, ne sono state prodotte solo 300 copie. Originariamente, quest’edizione del gioco di Zelda veniva dato come ricompensa in una competizione, è stato messo in vendita solo per un breve periodo attraverso il negozio online del Club Nintendo. Le edizioni sul mercato sono perciò molto rare, possederne una copia ora può essere davvero una grande fortuna visto che attualmente il suo valore si aggira intorno alle quattro cifre: una di queste limited edition è stata venduta su Catawiki per 1.600 euro!

1. I campionati del mondo Nintendo, edizione oro: possiamo davvero dire che chi possiede una cartuccia in edizione oro del gioco dei Mondiali Nintendo 1990, ha un vero tesoro! Questo è uno dei giochi più costosi sul mercato dei videogiochi usati. Esistono solo una manciata di copie di queste cartucce d’oro al mondo, che sono state distribuite solo ai vincitori di un torneo Nintendo. Oggi queste cartucce sono vendute a prezzi intorno ai 15.000 euro. La più cara di tutte è stata battuta all’asta per una somma incredibile di quasi 100.000 euro!

Insomma, regalare questo Natale un videogioco o una console a vostro figlio potrebbe anche rappresentare un investimento per il vostro futuro! Ricordatevi di tenere le scatole originali quando i pargoli scarteranno i loro pacchetti, in modo da rendere il vostro investimento ancora più proficuo!